Posso mettere lo stendino sul balcone?

posso mettere lo stendino sul balcone?

Posso mettere lo stendino sul balcone?

 

Poter stendere lenzuola e abiti sul balcone è senza dubbio una bella comodità, ma posso mettere lo stendino sul balcone?

Come tutti gli aspetti che riguardano la vita in condominio anche per quando riguarda lo stendino sul balcone è necessario attenersi a quanto previsto dal regolamento condominiale e comunque sempre anche dalle regole di buon senso.

 

#facciamoilpunto

 

Posso mettere lo stendino sul balcone?
Stendino sul balcone: cosa dice il regolamento di condominio?
È possibile stendere i panni sul terrazzo condominiale?
Cosa fare per non arrecare disturbo con l’utilizzo dello stendino in condominio?

 

 

Posso mettere lo stendino sul balcone?

Secondo quando previsto dalla legge ad oggi non ci sono divieti sull’uso dello stendino sul balcone.

Partiamo col dire che ad oggi non esiste una legge che vieti di mettere lo stendino sul balcone. L’unica eccezione può essere fatta da normative comunali che prevedano il divieto di esporre gli stendini sul balcone o terrazzi oppure particolari divieti stabiliti dal regolamento condominiale.

Può essere previsto un divieto di utilizzo dello stendino su balconi o terrazzi nel caso di edifici tutelati a livello architettonico e quindi edifici di pregio come per esempio quelli antichi. L’obiettivo in questo caso è la tutela della facciata e dell’estetica del condominio.

In linea generale la giurisprudenza quindi consente di poter asciugare il bucato all’aria aperta a patto che non si provochi gocciolamento. Questo è quanto si deduce da due sentenza della Corte di Cassazione 6129/2017 e 8223/2018 che in sostanza dice che chi fa gocciolare il proprio bucato sul balcone sottostante è come se imponesse una sorta di “servitù” sul balcone stesso. Inoltre il gocciolamento potrebbe rappresentare molestia per il condomino sottostante in quanto potrebbe provocare fastidio, così come da sentenza del 3 ottobre 2017 emessa dal Tribunale di Bari.

stendino sul balcone e regolamento condominiale

Stendino sul balcone: cosa dice il regolamento di condominio?

Oltre a quanto previsto dalla legge è sempre il regolamento di condominio che detta le regole definitive.

Se come abbiamo visto non c’è un divieto da parte della legge italiana all’utilizzo dello stendibiancheria sul balcone o sul terrazzo di casa, nel caso si viva in un condominio, è importante invece controllare attentamente quando previsto dal regolamento condominiale.

Ogni condominio ha infatti le proprie regole in merito. Spesso la possibilità di stendere sul balcone è infatti prevista e concessa nella facciata interna del condominio e non lato strada, sempre facendo attenzione a non arrecare disturbo ai condomini sottostanti.

O ancora è possibile che sia previsto il tipo di stendino da utilizzare. In alcuni condomini sono vietati gli stendini fissati alla ringhiera del balcone e sono “permessi” solo quelli da aprire all’interno del balcone. In altri casi può essere previsto dal condominio esattamente il contrario.

Quello che consigliamo sempre ai nostri condomini è, oltre al rispetto di quanto previsto anche il rispetto sempre di educazione e attenzione al fine da garantire una convivenza armoniosa all’interno del condominio anche quando “legalmente” non si viola nessuna legge.

Non dimentichiamo che in casi estremi l’utilizzo di uno stendino sul balcone o sul terrazzo del condominio può portare addirittura ad un reato di molestia soprattutto nel caso non si tratti di atteggiamenti irrispettosi saltuari ma reiterati nel tempo.

Per sapere tutto su regole e gestione del regolamento condominiale leggi qui.

 

È possibile stendere i panni sul terrazzo condominiale?

Anche i questo cosa è necessario riferire al regolamento condominiale.

Soprattutto nel caso in cui alcuni condomini non abbiamo un balcone o un terrazzo all’interno della propria unità abitativa di norma è possibile stendere i panni sul terrazzo di pertinenza condominiale. Questo ovviamente a meno che non sia espressamente vietato del regolamento di condominio.

Lo stendere i panni sul terrazzo condominiale permette quindi di esporre all’aria aperta il bucato a colori i quali non hanno spazi esterni o ancora con l’obiettivo di non andare ad alterare il decoro della facciata condominiale.

Come sempre il tutto ovviamente deve essere regolato e definito dal regolamento condominiale o in fase di delibera assembleare. L’uso degli spazi comuni infatti deve essere sempre disciplinato in modo chiaro.

 

Cosa fare per non arrecare disturbo con l’utilizzo dello stendino in condominio?

Piccole accortezze per gestire al meglio lo stendino sul balcone.

Rispetto di quanto previsto dal regolamento condominiale e buon senso. Queste le regole che sempre valgono per una rispettosa e civile convivenza all’interno di un condominio.

E questo vale ovviamente anche quando si parla di un argomento “leggero” come l’uso dello stendino sul balcone, che come spesso accade può andare a creare dissapori e scontri fra i condomini e i vicini di casa.

Rivediamo insieme qualche accortezza:
– non stendere bucato gocciolante per non arrecare disturbo ai condomini sottostanti
– evitare di stendere lenzuola che possano superare di lunghezza il proprio balcone onde evitare di limitare la visibilità del vicino sottostante
– usare mollette resistenti che supportino il peso dei tessuti in modo che questi non cadano
– stendere nelle ora più calde della giornata in moda da ridurre il tempo di esposizione della biancheria così da tutelare al meglio il decoro della facciata condominiale.

 

La gestione dello stendino sul balcone è uno degli aspetti da affrontare per quanto riguarda la convivenza, così come la presenza di piante e fiori.
Approfondisci qui
la migliore gestione dei tuoi vasi su balconi e terrazzi.

 

Hai bisogno di un partner capace per la gestione del tuo condominio?

Scegli il nostro studio! Contattaci e fissa con noi un incontro conoscitivo. Ti aspettiamo!

amministrazione@archedonzelli.it
www.studiodonzellicriscuoli.it
02/69.00.02.79