Raccolta differenziata in condominio. Ecco cosa bisogna sapere.

raccolta differenziata condominio

Raccolta differenziata in condominio. Ecco cosa bisogna sapere.

 

La raccolta differenziata in condominio, ben gestita ed effettuata in modo corretto, deve essere per tutti una priorità. Dividere correttamente i rifiuti ci permette infatti di tutelare l’ambiente riciclando quanto più possibile.
La gestione della raccolta differenziata in condominio è senza dubbio fondamentale anche per evitare sanzioni. Sei sicuro di effettuare la raccolta differenziata in modo corretto? Quali sono le regole che la normano?

 

#facciamoilpunto

 

Raccolta differenziata. Cosa prevede la legge.
Le regole da seguire per la raccolta differenziata in condominio.
Raccolta differenziata e amministratore di condominio. Qual è il suo ruolo?
Quali sono le sanzioni in caso di mancato rispetto delle regole in merito di raccolta differenziata?

 

Raccolta differenziata. Cosa prevede la legge.


Ogni comune regola diversamente la raccolta differenziata in condominio.


Le regole che normano lo svolgimento e l’organizzazione della raccolta differenziata variano da comune a comune
, ma la definizione di raccolta differenziata è contenuta nel Decreto Legislativo n.152 del 3 aprile 2006.
Il decreto dice che la raccolta dei rifiuti deve essere fatta in base alla tipologia e alla natura dei rifiuti in modo da facilitarne smaltimento e trattamento specifico.
Abitudine ormai sempre più diffusa per tutti noi grazie anche alle norme UNI 840-1:2013 e UNI 11686:2017 che stabiliscono il colore dei cassonetti e la simbologia dei materiali a livello globale.
Ad indicare norme, orari e gestione contenitori sono quindi direttamente i comuni e/o le società che gestiscono il servizio.

 

La raccolta differenziata a Milano.


A Milano tutta la raccolta differenziata, e quindi anche quella in condominio, è effettuata con il ritiro porta a porta.

I giorni previsti per la raccolta dei rifiuti (a seconda delle zone) sono:

  • Lunedì e Giovedì
  • Martedì e Venerdì
  • Mercoledì e Sabato

Gli orari previsti di raccolta variano anch’essi in base alla zona e sono così organizzati:

Nelle zone centrali, semicentrali e nelle via di accesso alla città particolarmente interessate dal traffico, i rifiuti vanno esposti in strada il giorno della raccolta fra le 5.00 e le 5.40 del mattino (il sabato dalle 6.00 alle 6.50).
I cassonetti vuoti vanno poi ritirati all’interno della proprietà non oltre le ore 10.

Nelle zone esterne della città i rifiuti vanno esposti in strada il giorno del prelievo, dalle 7.00 alle 8.00 del mattino e i cassonetti vanno ritirati all’interno delle proprietà non oltre le ore 13.00. Se abiti a Milano e  vuoi sapere come viene regolata la raccolta differenziata nel condominio della tua zona clicca qui. 

 

I rifiuti vanno organizzati nei vari sacchi e cassonetti seguendo le seguenti regole:

SACCO TRASPARENTE NEUTRO:  tutti i rifiuti non oggetto di raccolta differenziata, il cosiddetto “nero”. Il prelievo è settimanale.
SACCO GIALLO – PLASTICA E METALLO:  plastica e metallo, come bottiglie, lattine, sacchetti di plastica, ma anche vaschette per alimenti in polistirolo. Il prelievo è settimanale.
CASSONETTO VERDE – VETRO: solo il vetro e quindi bottiglie, barattoli e vasetti di vetro vuoti. Anche per questo lo svuotamento è settimanale.
– CASSONETTO BIANCO – CARTA:  giornali, riviste, scatole di cartone, cartoni delle bevande. Lo svuotamento è settimanale.
– CASSONETTO MARRONE – UMIDO: rifiuti organici quali scarti di cibo come frutta, verdura, pasta, carne etc. Lo svuotamento del di questo cassonetto viene svolto due volte alla settimana.

 

Le regole da seguire per la raccolta differenziata in condominio.

Oltre alle regole dettate dal comune all’interno del condominio è necessario organizzarsi e seguire delle regole.

Se, come abbiamo visto, le regole per la raccolta differenziata variano da comune a comune, è anche vero che all’interno del condominio è necessario organizzarsi in modo da gestire nel modo migliore i rifiuti. L’assemblea di condominio deve infatti decidere alcuni importanti aspetti come il dove dislocare i bidoni della raccolta differenziata, chi deve occuparsi della loro gestione e pulizia.

Se necessario viene realizzazione di un’area a hoc per la gestione della raccolta differenziata condominiale e il ricovero dei cassonetti.  Ogni condomini dovrà pagare parte della spesa sostenuta in base ai suoi millesimi di proprietà.

Per la gestione poi della movimentazione e di tutti i passaggi per la corretta organizzazione della raccolta differenziata in condominio è consigliabile affidarsi a del personale ad hoc che molto semplicemente può essere messo a disposizione della società che si occupa delle pulizie all’interno del condominio.

La gestione dei bidoni da parte dell’impresa di pulizie.

La gestione della movimentazione dei cassonetti della raccolta differenziata non può essere affidata ai condomini. Questi devono seguire le regole dettate dal proprio comune ma non possono essere in alcun modo obbligati a movimentare i bidoni.

Ecco perché la gestione della movimentazione dei cassonetti condominiale sempre affidata all’impresa di pulizie che si occupa della pulizia degli spazi comuni condominiali.

 

bidoni raccolta differenziata condominio
regole per la raccolta di pattumiera nel condominio

Raccolta differenziata e amministratore di condominio. Qual è il suo ruolo?

Responsabilità e obblighi dell’amministratore di condominio della gestione della spazzzatura.

Se come abbiamo detto i condomini non hanno nessun obbligo nella gestione della movimentazioni dei cassetti della spazzatura, ma solo l’obbligo di effettuare una raccolta differenziata secondo le regole del proprio comune, l’amministratore di condominio ha invece obblighi ben precisi. L’amministratore di condominio deve infatti dare tutte le corrette informazioni relative alla raccolta differenziata.

 

Dovrà ovviamente conoscere quanto disposto dal comune nel quale ha la gestione dei suoi condomini e trasferirla in modo chiaro e in forma scritta ai condomini.
Le informazioni principali da comunicare ai condomini sono il calendario/i giorni di raccolta, gli orari in cui viene eseguita la raccolta e tutte le specifiche che servono.

 

L’amministratore dovrà inoltre provvedere a far posizionare i cassonetti nell’area o nelle aree decise e deliberate in assemblea. Il luogo deve essere un luogo consono e comodo e definito in modo che non arrechi disturbo a nessun condomino. L’amministratore dovrà assicurarsi che la  manutenzione e la pulizia dei cassonetti sia sempre costante e corretta onde evitare cattivi odori e infestazioni di animali.

 

Quali sono le sanzioni in caso di mancato rispetto delle regole in merito di raccolta differenziata?

Se non non si seguono le regole si può incappare in sanzioni.

 

Fare e gestire la raccolta differenziata è un argomento molto importante che deve essere affrontato con la massima serietà e disciplina. Non seguire le regole non arreca solo un danno all’ambiente e quindi a tutti noi ma può comportare anche delle sanzioni.

In caso di sanzioni da parte della società he gestisce la raccolta dei rifiuti (L’Amsa a Milano) queste sono a carico del condominio e quanto da pagare viene suddiviso fra tutti i condomini secondo i millesimi di proprietà.

Non è infatti possibile addebitare ad uno solo condomino la sanzione anche nel caso questo sia palesemente colpevole. Il caso di chiara colpevolezza di un singolo l’unico modo per il condominio è recuperare le sanzioni pagate agendo per vie legali nei confronti del condomino stesso.

Per darvi un dato, nel comune di Milano l’Amsa rileva circa 47mila irregolarità riguardanti la raccolta differenziata ogni anni. La multa media a livello di cifre è circa di 50 euro.

E’ sempre meglio prestare la massima attenzione e sensibilizzare tutti i condomini ad uno svolgimento disciplinato e preciso, sia per un aspetto economico sia per un aspetto sociale.

 

Il nostro Studio è sempre molto attendo alla gestione della raccolta differenziata in condominio e quindi ad un’ottima gestione e sensibilizzazione dei suoi condomini.

Se ha dubbi o domande relative alla gestione della spazzatura siamo a tua disposizione. 

 

#iltuoamministratoredicondominio